I Dintorni

Pizzo


Pizzo è nelle pagine della storia per la cattura e la fucilazione di Gioacchino Murat, cognato di Napoleone Bonaparte, avvenuta il 13 ottobre 1815. All’interno del castello aragonese, situato nel cuore del pittoresco paese, è possibile vedere il luogo della fucilazione e la cella dove trascorse gli ultimi giorni di vita.
A due passi dal mare sorge una splendida ed unica chiesetta: Piedigrotta. Verso la fine del XVII secolo, un veliero in balia del mare tempestoso fu scaraventato contro le rocce dove oggi sorge la chiesetta… Nel bel mezzo del centro storico si trova il Duomo di S. Giorgio; la struttura fu costruita nel secondo cinquecento per essere adibita al culto nel 1587. All’interno opere molto importanti e la fossa comune dove venne seppellito Gioacchino Murat.